Clicca qui per leggere le recensioni dei miei corsisti

 

Guarda gratuitamente l’estratto di una mia lezione.

LA DIDATTICA DEI MIEI CORSI DI TORNIO

In questi anni di insegnamento mi sono frequentemente imbattuto in corsisti che provenivano da esperienze pregresse frustranti. Analizzando i loro racconti, e ripercorrendo la mia personale esperienza formativa, sono giunto alla conclusione che la quasi totalità dei corsi di Tornio si basa su un mero processo di apprendimento imitativoL’insegnante mostra la realizzazione di un pezzo, integrandola con una breve descrizione di quello che sta compiendo. L’allievo, sulla base di quanto osservato, è poi chiamato a realizzare un pezzo analogo. Il processo di apprendimento per imitazione è molto efficace non a caso è quello utilizzato in  natura dalla madre che insegna alla prole. Il limite che questa modalità comporta è la necessità di tempi lunghi e di frequenza costante.

In passato, nelle botteghe artigiane, questo metodo era quello utilizzato dai maestri d’arte per trasferire le proprie conoscenze ai giovani di bottega. Era però un percorso che prevedeva un impegno quotidiano, protratto per diversi anni. Secondo me utilizzare oggi tale approccio è anacronistico ed è la prima causa di frustrazione nei corsisti. A mio avviso un corso di tornio deve riuscire a trasferire i primi rudimenti in pochi incontri (massimo quattro), deve regalare le giuste soddisfazioni fin da subito, in modo che l’allievo possa rendersi conto se questa tecnica sia di suo interesse, e possa decidere se continuare in un percorso più impegnativo.

La foggiatura e la rifinitura prevedono una tecnica complessa, composta da una molteplicità di posizioni delle mani con movimenti precisi e talvolta quasi impercettibili. Il mio impegno è stato dunque quello di scomporre l’attività di costruzione e rifinitura del pezzo in fasi che vengono illustrate dettagliatamente, spiegandone i principi fisici sottostanti. Ricorrendo anche all’utilizzo di materiale didattico appositamente da me ideato e costruito, l’obiettivo è quello di permettere all’allievo di comprendere a fondo le dinamiche dei diversi movimenti e, attraverso una schematizzazione di tutto il processo, facilitarne l’apprendimento e la memorizzazione, facendo in modo che dopo pochi incontri si possano produrre e portare a casa delle creazioni soddisfacenti.

Nel mio video corso, l’assenza di interazione insegnante-allievo viene compensata dalla possibilità di poter riguardare il video più volte per osservare nel minimo dettaglio ogni singolo movimento proposto e riascoltare le argomentazioni che lo giustificano.

 

A CHI E’ RIVOLTO IL VIDEO CORSO

Il mio video corso è destinato a coloro che vogliono cimentarsi per la prima volta con il tornio, ma sono convinto che possa rivelarsi particolarmente adatto anche a chi, dopo aver avuto un primo approccio con questo strumento, desideri averne una comprensione più approfondita e affinare la propria tecnica.

 

LA STRUTTURA DEL VIDEO CORSO

Lezione 1: LA FOGGIATURA AL TORNIO

Nella lezione della foggiatura si illustrano le regole base per la lavorazione al tornio e si analizza l’intero processo costruttivo di un pezzo suddividendolo in 12 fasi. La forma affrontata in questa prima lezione è la forma base della ciotola.

VIDEO 1: Il percorso di crescita con il tornio  Il funzionamento del tornioGli attrezzi da utilizzare

VIDEO 2: Le due regole fondamentali per lavorare al tornio

VIDEO 3: Fase 1: La Montatura dei tre coni

VIDEO 4: Fase 2: La Centratura

VIDEO 5: Fase 3: Buco

VIDEO 6: Fase 4: AllargoFase 5: SpianoFase 6: La 1° Alzata

VIDEO 7: Fase 7: La Farfalla

VIDEO 8: Fase 8: SolcoFase 9: TaglioFase 10: BagnoFase 11: CartaFase 12: Stacco

 

Lezione 2: LA RIFINITURA AL TORNIO

Nella seconda lezione, quella della rifinitura, spiego come procedere al completamento della ciotola suddividendo l’intero processo in 9 fasi. L’obiettivo è quello di illustrare come rifinire il pezzo e realizzare il piedino.

VIDEO 1:  La descrizione degli attrezziFase 1MisurazioneFase 2: Centratura 

VIDEO 2: Fase 3: Bloccaggio 

VIDEO 3: Fase 4: Profilo Piedino (Esterno)

VIDEO 4: Fase 4:  Profilo Piedino (Interno)  

VIDEO 5: Fase 5: Spugnatura 1 Fase 6: Fermo e FirmoFase 7: Sblocco Fase 8: Spugnatura 2Fase 9: Correzione di eventuali ovalizzazioni

 

Lezione 3: IL CILINDRO

In questa lezione spiego la costruzione dei pezzi con parete dritta (cilindro, vaso a V, tronco di cono) e con un profilo che presenta degli angoli con l’utilizzo delle stecche di legno. La lezione è suddivisa in 6 video.

VIDEO 1:  Introduzione  

VIDEO 2:  La costruzione interna del cilindro 

VIDEO 3: La costruzione esterna del cilindro

VIDEO 4: La correzione dell'”Alto-Basso” 

VIDEO 5: Le altre forme a parete dritta (Vaso a V, Tronco di cono, Vasi con profilo ad angolo)

VIDEO 6: La rifinitura

 

Lezione 4: IL MANICO

In questa lezione spiego la costruzione delle diverse tipologie di manico; alla giapponese, a lastra, a colombino e tirato. La lezione è suddivisa in 3 video.

VIDEO 1:  Manico alla giapponese

VIDEO 2:  Manico a lastra 

VIDEO 3: Manico a colombino e manico tirato.

 

Lezione 5: IL COPERCHIO

Nella lezione 5 affronto l’impegnativo capitolo dei coperchi; a tappo, con flangia, piatto e interno con i relativi appoggi con e senza galleria. La lezione è suddivisa in 9 video.

VIDEO 1:  Introduzione  

VIDEO 2:  I diversi tipi di appoggi 

VIDEO 3: Il  coperchio a tappo

VIDEO 4: Il coperchio con flangia

VIDEO 5: Il coperchio piatto

VIDEO 6: Il coperchio interno

VIDEO 7: La rifinitura del coperchio a tappo

VIDEO 8: La rifinitura del coperchio piatto e interno

VIDEO 9: La rifinitura del coperchio con flangia

 

Lezione 6: IL BECCUCCIO

Nella lezione 6 vedremo la costruzione e l’incollaggio dei beccucci, normalmente utilizzati per la costruzione di teiere e brocche. La lezione è suddivisa in 4 video.

VIDEO 1: La costruzione del beccuccio classico

VIDEO 2:  Altre forme 

VIDEO 3: Il  montaggio – 1° parte

VIDEO 4: Il montaggio – 2° parte

 

Lezione 7: LE TERRE

La lezione 7 è dedicata ad una panoramica sulle diverse tipologie di terre e all’analisi di quelle caratteristiche che ci aiutano a scegliere la terra più adatta per la costruzione dei nostri pezzi. Ampio spazio è dedicato alle modalità con cui recuperare gli avanzi di terra che inevitabilmente si generano durante la lavorazione al tornio. L’ultimo video è dedicato ad una delle proprietà fondamentali della terra; la plasticità. La lezione è suddivisa in 3 video.

VIDEO 1:  Le diverse tipologie di terra

VIDEO 2:  Il recupero 

VIDEO 3: La plasticità

 

  • I video potranno essere visti un numero illimitato di volte
  • Tutte le lezioni del corso sono esclusivamente in lingua italiana.

 

COSTO DELLE VIDEO LEZIONI 

Pacchetto Base: Lezione 1 e Lezione 2: 68,00 Euro

Pacchetto Avanzato: Dalla Lezione 3 alla Lezione 7: 175,00 Euro (Il Pacchetto Base è propedeutico all’Avanzato, prima di acquistare l’Avanzato si suggerisce caldamente l’acquisto del Base)

Pacchetto Completo: Dalla Lezione 1 alla Lezione 7: 190,00 Euro anziché 243,00 Euro

 

COME ACQUISTARE LE VIDEO LEZIONI

  1. Compila il modulo sottostante indicandomi quale Pacchetto di lezioni vuoi acquistare; Base, Avanzato o Completo.
  2. Una volta inviato il form compilato, riceverai in brevissimo tempo una mail con gli estremi per effettuare il bonifico.
  3. Andato a buon fine il bonifico (normalmente sono necessari 3/4 giorni lavorativi) ti manderò una mail con i link per visionare le lezioni.

 

FORM D’ACQUISTOA

    Come sei venuto a conoscenza dei video corsi? (obbligatorio)